CURCUMA, la spezia della salute

Pubblicato il Pubblicato in #ParafarmaciaBeA, Blog, Medicina alternativa, Nutraceutica, Prodotti Bio e Vegan, Senza categoria, Vegan

CURCUMA la spezia della Salute

Cos’è

Quando si parla di Curcuma, ci si riferisce comunemente alla Curcuma longa, una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Zingiberacee che può raggiungere il metro di altezza e presenta fiori gialli, rosa e bianchi.

La Curcuma, oltre ad essere usata in cucina, è diventata protagonista della fitoterapia. La parte utilizzata della Curcuma è il rizoma, cioè la radice, che, proprio in virtù delle sue proprietà, nella cucina ayurvedica, viene chiamata radice di vita.

La Curcuma deve le sue proprietà principalmente al suo alto contenuto di curcumina (o curcuminoidi), sostanza dall’alto potere antiossidante; il rizoma è inoltre costituito da amidi, fibre, olio essenziale ed è ricco di derivati terpenici e flavonoidi.

La Curcuma ha una lunga tradizione come spezia ed erba medicinale che parte dall’antichità per arrivare fino ad oggi; sono numerosi, infatti, gli studi che ne attestano le straordinarie proprietà antiinfiammatorieantiossidanti, digestive ed epatoprotettrici.

Si è inoltre rivelata estremamente efficace nel migliorare la sintomatologia legata a disturbi del ciclo mestruale. Risulta inoltre un ottimo coadiuvante nel contrastare problematiche articolari.

Benefici

Sostiene l’organismo in caso di stress fisico o mentale poiché, a livello epatico, stimola la produzione di sostanze antitossiche ed antiossidanti come il glutatione;

Favorisce la funzionalità digestiva: è in rado di modificare la secrezione biliare, pancretica e gastrica risultando preziosa in caso di dispepsia funzionale, riduzione dell’appetito e flatulenza;

Sostiene l’attività epatica: stimola la produzione della bile prevenendo la formazione di calcoli biliari; protegge il fegato dal contatto con sostanze tossiche e ne favorisce la depurazione;

Aiuta a potenziare le difese immunitarie dell’organismo contro agenti esterni, in particolare a livello intestinale;

Ha azione anti-aging: protegge le cellule ed i tessuti dai danni dei radicali liberi e contrasta l’invecchiamento cellulare grazie all’alto contenuto di curcuminoidi dall’elevata proprietà antiossidante;

Agevola la mobilità e la flessibilità delle articolazioni grazie alla sua azione antiinfiammatoria paragonabile, in alcuni casi, a quella degli antiinfiammatori di sintesi;

Allevia i sintomi del ciclo mestruale doloroso e debilitante sempre grazie alla sua azione antiinfiammatoria;

Favorisce l’equilibrio fisiologico dei lipidi e degli zuccheri nel sangue; è in grado di agire positivamente sui livelli di colesterolo totale nel sangue;

Aiuta ad accelerare il metabolismo;

Favorisce la fluidità del sangue inibendo l’aggregazione piastrinica (da non utilizzare, quindi, in abbinamento a cardioaspirina, anticoagulanti, in presenza di ulcera peptica o calcoli alla colecisti).

  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *